Condizioni di vendita per il sito www.mosnel.com

DEFINIZIONI: 

Sito, piattaforma, MOSNEL.COM: è lo spazio “virtuale”, ossia online, che ospita il servizio di vendita. Esso consente operazioni di semplice navigazione, di iscrizione al servizio con creazione di un account, di acquisto di beni.

Servizio: è l’insieme di attività poste a disposizione dell’Utente sulla piattaforma. Le esperienze di Navigazione e Acquisto fanno parte del Servizio posto a disposizione del pubblico.

Pubblico: è l’insieme indeterminato di soggetti che possono utilizzare il servizio.

Professionista (detto anche Venditore o Mosnel): è il soggetto che predispone, gestisce ed esegue, direttamente o mediante l’ausilio di terzi, il processo di vendita online;

Compratore (detto anche Cliente): è il soggetto che acquista beni o servizi online. Prima di procedere all’acquisto, o di attivare la procedura di acquisto, quindi nella sola navigazione nel servizio, lo stesso viene definito Utente. Il Compratore può esser Consumatore o titolare di Partita Iva. IMPORANTE: i vini possono essere acquistati solo da persone che hanno compiuto 18 anni

Consumatore: è il soggetto che utilizza il servizio, o compra i beni, per fini personali ed estranei alla propria attività lavorativa (professionale, imprenditoriale, commerciale, artigianale che sia).

Prodotto: è il bene che si può comprare sulla Piattaforma. Può trattarsi di bottiglie di vino o di Buoni Regalo. 

Pacchetto di Bottiglie di Vino: gruppo di due o più bottiglie di Vino (anche di tipo diverso) acquistate come unico prodotto. 

Buono regalo: buono spesa di valore variabile da inviare ad un destinatario scelto dal Compratore, che potrà esser utilizzato dal Beneficiario per l’acquisto di Vini sul sito Mosnel.com entro il termine indicato;

Beneficiario: il soggetto indicato come tale nel Buono Regalo acquistato dal Compratore.

Consegna: è la consegna del prodotto al Compratore o al Beneficiario. Nel caso di vini (acquistati direttamente o con buono regalo) coincide con la consegna materiale al destinatario o persona designata dallo stesso; nel caso di buoni regalo coincide con l’invio telematico del buono al beneficiario.

Vettore: soggetto che esegue il trasporto dei beni dal Venditore al Compratore (o al Beneficiario).

Premessa: le presenti condizioni di vendita disciplinano la vendita di beni sul sito www.mosnel.com. La disciplina contenuta nelle presenti Condizioni di Vendita deriva in particolare dal codice del Consumo, con preciso riferimento alla normativa sui contratti a distanza (artt. 45, 48-59, 60-63, 128 e ss. Codice Consumo).

La disciplina delle presenti condizioni di vendita si integra e completa poi con i testi legali che regolano la Navigazione nel Servizio. Si invita l’utente a leggere con attenzione sia il presente testo che gli altri testi collegati (https://www.mosnel.com/note-legali/ , https://www.mosnel.com/privacy-clienti/, e alert e pop-up di avviso agli Utenti o Compratori). 

1 IL VENDITORE

I beni sono offerti in vendita al pubblico sul sito www.mosnel.com da parte di: 

Il Mosnel di Emanuela Barboglio e Figli

Contrada Barboglio, 14 – Ingresso da Via G.C. Abba, 38

25050 Camignone – Brescia – Italia

Tel:+39.030.65.31.17 – E-mail: info@mosnel.com
P.iva 02712810981

SCIA: N. PRA/7998/2021/CBSAUTO

Numero di iscrizione al registro delle imprese di Brescia n. 472694

PEC: ilmosnel@cgn.legalmail.it

N. polizza assicurativa per responsabilità professionale: Polizza Responsabilità Civile Prodotto AXA Assicurazioni S.p.a. n. 402601592 – Polizza Responsabilità Civile Imprese Industriali AVIVA Italia S.p.a. n. 8001148804

Nell’ambito dei rapporti con i Compratori le comunicazioni (recesso, garanzia, richieste varie), devono esser rivolte al Venditore rivolgendosi all’indirizzo info@mosnel.com.

Resta inteso tra le parti che in caso di cessione, vendita, fusione ed ogni altro mutamento soggettivo del Venditore, tutti i rapporti giuridici in essere vengono automaticamente e senza necessità di ulteriore consenso trasferiti in capo al soggetto subentrante, che assume quindi tutti i diritti, obblighi e rapporti giuridici facenti capo al Venditore. 

2 IL COMPRATORE

E’ l’Utente che compra (esegue la procedura di acquisto ed effettua il pagamento, anche nel caso di acquisto di buono regalo o di acquisto con spedizione a un indirizzo differente) i beni (Vini o Buoni Regalo) sulla piattaforma di vendita online. Il Compratore dei vini deve esser persona che abbia compiuto i 18 anni.

DOMICILIO ANCHE INFORMATICO DEL COMPRATORE:

Il Compratore si ritiene domiciliato fisicamente presso il luogo indicato in sede di iscrizione, che verrà assunto, salvo variazioni indicate dal Compratore stesso nel corso del processo di acquisto (con la funzione spedizione a un indirizzo differente), come indirizzo di destinazione dei beni, così come si presume domicilio informatico dello stesso, per le comunicazioni relative al presente servizio, la casella di posta elettronica indicata in sede di iscrizione.

3 I BENI

3.1 I beni sono visionabili nel sito www.mosnel.com (https://www.mosnel.com/enoteca-online/

I beni acquistabili possono essere: 

  • Vini: bottiglie di Vino. Può trattarsi di una o più bottiglie. Il numero e il tipo di bottiglie sono quelli corrispondenti a quanto indicato in Scheda Informativa e nella descrizione del bene (nel caso in cui le bottiglie siano due o più si parla di Pacchetto di Bottiglie);
  • Buoni regalo: buono spesa da inviare ad un destinatario scelto dal Compratore (detto Beneficiario), che potrà esser utilizzato dal Beneficiario stesso per pagare l’acquisto di Vini sul sito Mosnel.com entro il termine di un anno;

Ciascun prodotto, dal momento in cui viene pubblicato con specifica Scheda Informativa sul Sito Web, e salva esplicita indicazione contraria da parte del Venditore, si intende offerto al pubblico, ferma restando la disponibilità di pezzi del prodotto stesso da parte del Venditore. Ciò significa che il Compratore, vista l’offerta, ha facoltà di decidere semplicemente se accettare tale offerta e comprare o non accettarla e non comprare.

3.2. SCHEDA INFORMATIVA DEI PRODOTTI

A ciascun prodotto viene dedicata una apposita Scheda Informativa, nella quale viene riportato quanto segue:

  • Descrizione del prodotto, anche con fotografie (che si riferiscono al prodotto tipo di cui quello che viene acquistato è un esemplare), delle caratteristiche, delle funzioni, degli usi e i risultati che si possono attendere normalmente dal suo uso: laddove la descrizione non sia ritenuta sufficiente o abbastanza precisa, il Compratore può comunque chiedere chiarimenti e specificazioni al Venditore al seguente indirizzo info@mosnel.com. Il numero di pezzi che compongono il Pacchetto di Bottiglie è quello corrispondente alla fotografia ed al numero indicato in descrizione.
  • Indicazione di accessori compresi o non compresi nella vendita, necessari o comunque utili per uso o funzionamento del bene;
  • Indicazione di particolari rischi nell’uso del bene;
  • Il produttore, il metodo di produzione se necessario, l’origine geografica;
  • Il prezzo, in tutte le sue componenti (si veda il capitolo relativo al Prezzo nelle presenti Condizioni di Vendita);
  • I metodi di pagamento accettati;
  • Menzione della facoltà di recesso, link alla relativa sezione;   
  • Menzione dell’esistenza della garanzia di conformità;
  • Link alla pagina di assistenza post vendita;
  • Link alle condizioni di vendita.

Le caratteristiche del bene e tutte le informazioni contenute nella Scheda si intendono esser quelle esistenti al momento dell’acquisto.

4 IL PREZZO

4.1: Composizione del prezzo:

Il prezzo che compare nella scheda informativa deve intendersi come prezzo finale che l’utente paga per il bene, comprese le spese di spedizione, imposte, tasse ed altri accessori (IVA).

Attenzione: Il prezzo riportato in scheda informativa viene riferito ad un solo bene e col mezzo e con il tipo di spedizione messo a disposizione del Compratore nel servizio. Nel caso in cui la scheda riporti, sia in fotografia che in descrizione, bottiglie in numero superiore a uno (eventualmente di tipo diverso l’una dall’altra) il prezzo è riferito al numero e tipo di bottiglie indicate (c.d. Pacchetto di Bottiglie).

4.2: Spese di spedizione:

Le spese di spedizione sono comprese nel prezzo

Se il Compratore intende chiedere la spedizione con un mezzo diverso da quelli messi a sua disposizione dal Venditore, dovrà farne esplicita richiesta prima di procedere all’acquisto, e potrà procedere all’acquisto solo in caso di approvazione da parte del Venditore. In tal caso il Venditore indicherà il prezzo del bene, escluse le spese di spedizione (comprensive di specifiche tasse) che saranno a cura e carico diretto del Compratore. In tal caso il passaggio del rischio di distruzione, perdita o deterioramento passa al Compratore con la consegna al Vettore dallo stesso designato.

4.3: Calcolo prezzo: 

I prezzi sono indicati in Euro.

Il totale del prezzo, spese di spedizione comprese e riferite al totale dei pezzi acquistati, sarà sempre visibile prima della conferma dell’ordine di acquisto con obbligo di pagamento.

5 FASI TECNICHE

5.1: Le fasi tecniche di conclusione del contratto di acquisto del bene o servizio sono le seguenti:

  1. Individuazione del bene o dei beni da acquistare: il Compratore, nella navigazione, visualizza i prodotti, consulta se ritiene le schede dei prodotti, li seleziona mediante la funzione AGGIUNGI AL CARRELLO (nel caso di Buoni Regalo dopo la selezione deve inserire email de Beneficiario, proprio nome, messaggio e data di consegna del buono);
  2. Selezione del Carrello: il Compratore vede il totale dei beni inseriti nel carrello, con indicazione del costo di ciascun bene e del totale, tasse (IVA) e spese di spedizione (solo in Italia) comprese. È possibile variare il numero di beni presenti nel carrello. 
  3. Inserimento dei dati di fatturazione e spedizione: il Compratore inserisce i dati di fatturazione (oltre a tipologia di cliente e qualifica), l’indirizzo di spedizione (eventualmente di persona diversa dal Compratore) della persona cui verranno inviati i beni acquistati, inserendo nell’apposito form nome, cognome, indirizzo geografico (in Italia) cui deve esser recapitato il bene, numero di telefono (dato quest’ultimo spesso necessario per il Corriere al fine di accertare la reperibilità del destinatario ai fini della consegna).
  4. Selezione metodo pagamento: consiste nella scelta, tra le opzioni consentite dal Venditore, del metodo di pagamento preferito dal Compratore. Per il tipo e i costi eventuali di tali metodi di pagamento si invita a consultare l’apposito capitolo del presente testo.

ATTENZIONE: poiché il punto successivo comporta un impegno contrattuale del Compratore, è bene che questi controlli tutti i dati inseriti, e se ve ne sono di non corretti, li corregga andando indietro nella procedura guidata fino alla sezione contenente il dato o l’opzione che intende modificare. I dati inseriti infatti, dopo la conclusione del punto che segue, non sono più tecnicamente modificabili, e se il Compratore intende non confermarli, deve attivare la procedura di recesso oppure, laddove prevista, quella di revoca dell’ordine.

  1. Acquisto: fornite e ricevute tutte le informazioni di cui alle fasi precedenti, il Compratore può decidere di procedere all’acquisto dei beni posti in vendita digitando l’apposito tasto recante la scritta EFFETTUA ORDINE. Il contratto è concluso con la digitazione di tale tasto, anche nel caso in cui il pagamento avvenga in un secondo momento.
  2. Invio, da parte del Venditore, di email riepilogativa, contenente le seguenti informazioni:

A) Elenco dei beni acquistati con link alle relative pagine informative e immagine con descrizione del bene;;

B) Prezzo totale dell’acquisto con specificazione delle singole voci (prezzo di ciascun bene, spese di spedizione, tasse imposte e accessori);
C) Metodo Pagamento scelto dal Compratore;

D) Termini di consegna previsti e diritti del Compratore in caso di mancato rispetto di tali termini;
E) Professionista Venditore e recapiti (anche informatici) per reclami, garanzia, reso o altre comunicazioni;

F) Termini e modalità di esecuzione del diritto di recesso;

G) Modalità di esercizio dei diritti relativi alla garanzia di conformità;

H) Indirizzo di contatto del Customare Care;
I) File PDF con allegato testo delle Condizioni di Vendita applicate al contratto;

NOTA BENE: la mail di cui al presente punto viene inviata dal Venditore, ma il contratto è già stato concluso e se il Compratore intende rinunciare all’acquisto dovrà attivare in ogni caso la procedura di recesso.

6: MODALITA’ DI PAGAMENTO

6.1: Il Compratore, per pagare i beni o servizi acquistati, può scegliere tra i metodi di pagamento indicati dal Venditore.
6.2: Metodi di pagamento non previsti:

Laddove il Compratore intenda pagare con metodo diverso da quelli posti a sua disposizione dal Venditore, dovrà chiederne esplicita autorizzazione al Venditore prima di procedere all’acquisto: in mancanza di esplicita autorizzazione da parte del Venditore non si perfezionerà il contratto.

6.3: Tempo della scelta del metodo di pagamento

La scelta del pagamento deve esser effettuata al momento dell’ordine (si veda la voce relativa alle fasi tecniche di conclusione del contratto).

6.4: Chi gestisce i mezzi di pagamento:

In ogni caso, i metodi di pagamento sono di esclusiva competenza delle aziende (banche, istituti di emissione o gestione di conto corrente online, istituti di emissione o gestione carte di credito ecc). 

6.5: Addebiti non autorizzati o inesatti:

ATTENZIONE: In caso di addebiti non autorizzati o inesatti il Compratore è invitato a segnalare prontamente al circostanza al Venditore, che presterà la massima collaborazione, a mezzo email al seguente indirizzo: info@mosnel.com. In ogni caso, il Compratore potrà rivolgersi alla propria banca, o all’istituto che ha emesso o che gestisce la carta di credito per chiedere la restituzione della somma indebitamente addebitatagli.

6.6: CARTE DI CREDITO

Il sistema accetta le seguenti carte di credito: Visa, American Express, Mastercard.

Se viene scelto come metodo di pagamento la carta di credito, il cliente viene indirizzato su apposita piattaforma che gestisce i pagamenti online, senza che il Servizio di Vendita dei beni riceva comunicazioni da parte di tale piattaforma diverse da quelle relative all’autorizzazione o non autorizzazione del pagamento, all’esecuzione o non esecuzione dello stesso.

Recesso: In caso di recesso, Mosnel chiederà alla piattaforma che gestisce il pagamento tramite carta di credito la restituzione dell’importo o di parte di esso a seconda dei casi. Resta inteso che Mosnel può solo garantire la tempestiva richiesta, mentre l’effettiva restituzione dello stesso sono eseguiti dall’istituto e/o applicativo che ha emesso e gestisce la carta di credito, e pertanto dipenderanno nelle modalità e nei tempi dallo stesso.

In ogni caso, si invita il cliente a consultare il servizio di emissione della propria carta di credito e le relative condizioni e termini d’uso.

6.7: PAY PAL

Il cliente che sceglie tale forma di pagamento viene indirizzato sul sito di PayPal.

Pay Pal, di cui si invita a visitare sito e a consultare relativi termini di uso, esegue l’addebito immediatamente. 

Recesso: In caso di recesso, Mosnel chiederà a PayPal la restituzione dell’importo o di parte di esso a seconda dei casi. Resta inteso che Mosnel può solo garantire la tempestiva richiesta, mentre sia l’effettivo annullamento del pagamento sia la restituzione dello stesso sono eseguiti da PayPal, e pertanto dipenderanno nelle modalità e nei tempi dallo stesso. In ogni caso, si invita il cliente a consultare termini e condizioni d’uso di PayPal.

6.8: BUONO REGALO

Il Compratore può pagare il Vino mediante utilizzo di un Buono Regalo. Il pagamento avviene indicando nell’apposito spazio il codice del Buono Regalo. Laddove il buono non sia sufficiente la differenza dovrà esser pagata con uno dei metodi sopra indicati.
Una volta inserito il codice Regalo, esso si intende utilizzato, e non potrà più esser riattivato. In caso di recesso da parte del Beneficiario verrà rilasciato al Beneficiario medesimo che ha esercitato tale diritto (si badi bene: recesso dall’ordine del Vino) un nuovo codice di Buono Regalo che sostituirà quello precedente e che potrà esser riutilizzato per futuri acquisti. 

7: CONSEGNA

7.1: Dove (in quali Città o Stati):

La Consegna dei beni può esser effettuata in tutto il territorio Italiano.

7.1.1.: Disponibilità Beni: 

Come già esposto, il numero di pezzi indicati come disponibili può non rispondere al vero. Ciò perchè il sistema non è in grado di monitorare con assoluta precisione ed in tempo reale la giacenza di magazzino, sia a causa di eventuali ordini contemporanei (nel caso vi siano per esempio cinque pezzi e nel volgere di pochi istanti vengano fatti sei ordini da parte di clienti diversi tutti vedranno il prodotto come disponibile, ma di fatto non ci saranno prodotti a sufficienza per soddisfare tutti gli acquirenti: in tal caso verranno privilegiati coloro che hanno perfezionato l’ordine per primi), sia a causa di non prevedibili carenze o esaurimenti di magazzino o mancato coordinamento del servizio.
Nel caso quindi in cui il prodotto, indicato come disponibile, di fatto non lo sia, il Venditore invierà una comunicazione al Compratore per dargli informazione della circostanza. In tal caso sarà il Compratore a scegliere, con la risposta, se preferisce il rimborso integrale della somma pagata, ovvero attendere l’eventuale successiva disponibilità del bene.

7.2: Metodi, mezzi di spedizione e Costi:

Il bene viene consegnato al Compratore utilizzando mezzi e metodi di spedizione proposti dal Venditore.

I costi di spedizione sono compresi nel prezzo di vendita
Il Compratore, con comunicazione che deve esser data al Venditore prima della conclusione del contratto di acquisto, può scegliere un mezzo o tipo di spedizione diverso da quelli messi a disposizione dal Venditore. Tale scelta dovrà esser autorizzata esplicitamente dal Venditore prima della conclusione del contratto di acquisto. In ogni caso, laddove il Compratore scelga un mezzo o tipo di spedizione diverso da quelli messi a disposizione dal Venditore, i costi saranno a carico del Compratore e il rischio di perdita, distruzione o deterioramento passerà al Compratore con la consegna al Vettore da questi scelto.

7.3: Dove (destinatario indicato dal Compratore e indirizzo di spedizione):

Il bene viene consegnato all’indirizzo indicato dal Compratore (si veda la voce relativa alle fasi di vendita). Si presume pertanto che tutte le persone che si trovano presso l’indirizzo di consegna indicato dal Compratore siano dallo stesso designate e autorizzate alla ricezione del bene. Laddove il Compratore intenda escludere taluna di tali persone dal novero dei soggetti che si presumono designati, ne dovrà fare espressa comunicazione al Venditore prima dell’ordine di acquisto. Salvo diverso accordo, la consegna si intende effettuata al piano strada, e non è prevista nel caso in cui l’indirizzo di destinazione si trovi in zona esclusivamente pedonale, ovvero su strade non asfaltate o difficilmente raggiungibili. 

In ogni caso, il Compratore, laddove vi siano prevedibili difficoltà di raggiungimento dell’indirizzo di destinazione dei beni (strada difficilmente raggiungibile, stretta, raggiungibile solo a piedi, difficoltà di carico dei beni se prevista consegna al piano ecc), dovrà darne pronta comunicazione al venditore, prima della conclusione del contratto. In tal caso, a fronte della segnalazione, il contratto sarà concluso solo nel momento in cui il Venditore, preso atto delle difficoltà di consegna, dichiarerà comunque l’intenzione di vendere il bene e consegnarlo al destinatario. In ogni caso eventuali aggravi di spese dovuti alle segnalate difficoltà saranno a carico del Compratore, che tuttavia sarà informato dell’aggravio di costi prima della conclusione del contratto.

7.4: A chi:

Fermo restando quanto detto al punto precedente (ossia che tutte le persone che si trovano nell’indirizzo di destinazione si presumono autorizzate al ritiro del bene in nome e per conto del Compratore), il Bene può esser anche consegnato a persona diversa dal Compratore se questi designa tale persona come Destinatario della consegna compilando gli appositi campi (ed in particolare flaggando la voce “Spedire ad un indirizzo differente?” e compilando il form che si apre a seguito del flag). In tal caso la consegna si perfeziona avendo riguardo a tale persona indicata come Destinatario, e in riferimento ad essa decorrono i tempi previsti dal presente Contratto e dalla legge (per esempio, appunto, in tema di consegna, ma anche di recesso o garanzia).

7.5: Buoni regalo: 

In caso di Buoni Regalo, la consegna avviene mediante invio di file al Beneficiario all’indirizzo email indicato dal Compratore.

7.6: Passaggio del rischio:

Se viene utilizzato un mezzo o metodo di spedizione tra quelli proposti dal Venditore, il rischio di perdita, distruzione, deperimento o danneggiamento del bene passa al Compratore solo nel momento in cui il bene viene consegnato dal Corriere al Compratore (vedi 7.3 e 7.4). Se pertanto tali eventi si verificano prima della consegna al Compratore essi non saranno addebitabili allo stesso. 

Diversamente, laddove il Compratore abbia scelto un mezzo di spedizione o consegna diverso da quelli posti a sua disposizione dal Venditore, il rischio di perdita, distruzione, deperimento o danneggiamento del bene passa al Compratore nel momento in cui il bene viene consegnato al Vettore dallo stesso scelto (e appunto diverso da quelli messi a disposizione dal Venditore). In ogni caso, il Compratore potrà far valere i suoi diritti, in tal ultimo caso, verso il Vettore.

7.7: Cautele in caso di sospetto danneggiamento dei beni:

In ogni caso, se vi sia, per qualsiasi ragione, dubbio o sospetto che la merce sia danneggiata, si rappresenta che il Compratore ha diritto di rifiutare la consegna, ovvero di accettarla con riserva (facendo annotare tale forma di accettazione, e la motivazione della stessa – per esempio perchè il pacco è danneggiato – al Vettore). Si consiglia inoltre di documentare, con fotografie o altri accorgimenti simili, eventuali danni alla merce o alla confezione o all’imballaggio. E’ opportuno che il Compratore, oltre a menzionare il rifiuto o l’accettazione con riserva, contatti immediatamente il servizio assistenza post vendita del Venditore.

7.8: Tempi di Consegna e rimedi in caso di ritardo:

In ogni caso la consegna deve avvenire senza ritardo, e comunque non oltre 30 giorni dalla conclusione del contratto di acquisto da parte del Compratore.

ATTENZIONE: il termine si intende rispettato nel caso di accesso all’indirizzo in assenza del Compratore o di persone designate. In tal caso, di norma il Vettore effettua un secondo accesso, lasciando avviso del primo tentativo al Compratore. Il Compratore pertanto non potrà lamentare la mancata osservanza del termine laddove la mancata consegna sia dipesa da sua assenza presso l’indirizzo di consegna. Laddove il Compratore sia al corrente di giorni od orari di assenza, ne dovrà dare comunicazione al Venditore o al Vettore scelto. Nel caso quindi vengano effettuati due accessi all’indirizzo indicato dal Compratore per la consegna, ed entrambi non abbiano esito positivo, verrà inviata al Compratore una comunicazione con la quale si chiede conferma della intenzione di ricevere il bene. Nel caso il Compratore non risponda entro 72 ore alla comunicazione che viene inviata all’indirizzo mail dallo stesso comunicato al Servizio, ovvero comunichi di non aver intenzione di ricevere il bene, si produrranno in capo allo stesso gli effetti del recesso (per il quale si veda il relativo capitolo delle presenti condizioni di vendita): in particolare saranno a carico del Compratore che non ha ritirato il bene le spese di spedizione per l’invio del bene non ritirato al Venditore.

7.9: Caso di ritardata consegna: 

Se il bene non viene consegnato entro il termine eventualmente indicato dal Venditore, o comunque entro 30 giorni dall’acquisto, il Compratore ha diritto di fissare un ulteriore termine (appropriato) per la consegna. Se anche tale termine scade senza che si sia proceduto alla consegna (salva l’ipotesi di assenza del Compratore come sopra indicata), questi ha diritto di risolvere il contratto di acquisto, ricevere rapidamente il rimborso del prezzo pagato, oltre il diritto al risarcimento del danno patito in conseguenza della mancata consegna del bene. 

Il Compratore non deve fissare un nuovo termine, e il contratto si risolve immediatamente (con la conseguenza quindi del diritto al rimborso delle spese sostenute per l’acquisto, oltre al diritto al risarcimento del danno) nei seguenti casi:
– se il Venditore si rifiuta espressamente di consegnare il bene;

– se, tenuto conto delle circostanze oggettive che hanno accompagnato il contratto, il termine di consegna deve dirsi essenziale;

– se il Compratore ha informato il Venditore, prima dell’acquisto, che la consegna entro un dato termine è essenziale (ossia che per il Compratore la consegna dopo tale termine non è utile e non è accettata: si pensi al Vino per un matrimonio che deve esser consegnato prima del matrimonio ovviamente). ATTENZIONE: in tal ultimo caso, l’imposizione del termine essenziale incide in maniera decisiva sulla conclusione del contratto: il contratto quindi non sarà concluso, come previsto sopra al punto n. 5 delle fasi tecniche, con l’invio dell’ordine con obbligo di pagamento, ma nel momento in cui il Venditore, preso atto del termine massimo di consegna indicato dal Compratore, accetta tale termine.

Ogni comunicazione relativa a mancata consegna, consegna tardiva ed ogni comunicazione relativa alla consegna dovrà esser fatta inviando email al seguente indirizzo: info@mosnel.com.

8 RECESSO 

8.1: Cosa è il recesso del Compratore?

Il diritto di recesso è un semplice diritto di ripensamento. 

Il Compratore non deve quindi motivarlo, e lo può esercitare anche quando il prodotto sia del tutto efficiente e conforme alla descrizione fattane dal Venditore, ma egli (il Compratore) semplicemente abbia cambiato idea e, dopo averlo ricevuto, intenda restituirlo e ottenere il rimborso del prezzo. 

In caso l’acquisto abbia avuto ad oggetto diversi (numerosi) beni il recesso potrà esser esercitato anche per alcuni soltanto di essi. Non può invece, nel caso di bene unico che si compone di più elementi, anche accessori ma venduti come unico bene appunto, esser esercitato solo in relazione a 

parti o componenti del bene: pertanto, laddove l’acquisto riguardi Pacchetti di Bottiglie di Vino, il recesso potrà aver ad oggetto tutte le bottiglie che compongono il Pacchetto, MA non solo alcune di esse.

ATTENZIONE, NOTA BENE differenza tra recesso e garanzia: il recesso può esser esercitato relativamente a beni che siano pervenuti integri e funzionanti, e che rispondano alla descrizione fattane dal Venditore. Se infatti il bene non è integro, non funziona o è diverso da come descritto, il Compratore dovrà o potrà attivare la procedura di GARANZIA DI CONFORMITÀ, e non il RECESSO. Si presume quindi che, in caso di recesso, il bene sia pervenuto al Compratore integro e conforme.

8.2: Soggetti legittimati al recesso:Il recesso può esser esercitato SOLO dal consumatore. Può esercitare il recesso il Compratore del Vino o (entro i limiti indicati) del Buono Regalo, ed anche il Compratore Beneficiario che abbia pagato il Vino col Buono Regalo (con le limitazioni indicate: rimborso non in denaro ma mediante reintegrazione del Buono).

8.3: Termini di esercizio del recesso:

Il diritto di recesso può esser esercitato entro 14 giorni dalla data di consegna del Vino al Compratore (o dalla data di consegna del VINO al Beneficiario) come sopra indicata alla voce consegna.

Nel caso di acquisto di un Buono Regalo il termine (di recesso dall’acquisto del Buono) decorre dalla data di pagamento.

8.4: Procedura: 

Una volta ricevuto il bene il Compratore può decidere di non trattenere il bene e di restituirlo al Venditore. In tal caso dovrà utilizzare l’apposito modulo messo a disposizione dal Venditore (LINK), oppure inviare una mail a info@mosnel.com, con il seguente Oggetto: dichiarazione di Recesso. In tale mail il Compratore, oltre a comunicare la volontà di recedere (quindi restituire il bene e ottenere il rimborso), avrà cura di specificare il numero dell’ordine, se possibile il link dell’oggetto per il quale recede ed il numero di fattura al fine di consentire al Venditore di attivare correttamente la procedura di recesso.
Il Venditore risponderà alla comunicazione pervenuta fornendo al Compratore le istruzioni per la restituzione: in particolare indicherà l’indirizzo di spedizione e ricorderà che i costi di spedizione sono a carico del Compratore che effettua il recesso, le istruzioni per l’imballaggio e gli eventuali documenti di corredo da inserire nella spedizione ed in particolare il CODICE UNIVOCO da stampare, ritagliare e applicare all’imballaggio dell’oggetto reso.
ATTENZIONE: la semplice spedizione al Venditore del bene, senza che sia inviata la comunicazione di cui sopra non costituisce esercizio del diritto di recesso.

Il Compratore dovrà spedire quindi il bene all’indirizzo indicato dal Venditore entro 14 (quattordici) giorni dall’invio della comunicazione di recesso al Venditore come sopra indicata.
Il Venditore dovrà infine procedere al rimborso delle somme, come di seguito indicato, entro quattordici giorni dalla ricezione della dichiarazione di recesso. Tuttavia il Venditore potrà trattenere il rimborso finchè non abbia ricevuto i beni o finchè il Compratore non abbia dimostrato di averli spediti.

In ogni caso, ricevuta la merce, il Venditore ha diritto di esaminarla al fine di valutarne l’integrità.

ATTENENZIONE: l’onere della prova relativo all’esercizio del diritto di recesso incombe sul Compratore.

8.5: Costi e rimborsi:

Il recesso comporta il rimborso del prezzo pagato dal Compratore.

Il costo della spedizione di restituzione del bene verso il Venditore è a carico del Compratore.

Non possono esser accollati al Compratore altri costi, salvo quanto indicato al punto precedente e quanto viene indicato alla voce rischio e responsabilità del Compratore in caso di recesso.

Il rimborso viene fatto utilizzando lo stesso mezzo di pagamento scelto dal Compratore ovvero, a scelta del Compratore, mediante bonifico bancario. 

8.6: Rischio e responsabilità del Compratore in ordine alla spedizione:

Il Compratore ha diritto di manipolare il bene per stabilirne ed esaminare natura, funzionamento, caratteristiche. Laddove vi sia un uso non diligente a ciò finalizzato da parte del Compratore e ciò determini una diminuzione del valore del bene, il Compratore né è responsabile: la diminuzione di rimborso posta a carico del consumatore sarà data dalla differenza di valore tra il bene nuovo ed il bene così come vendibile dopo tale uso. 

Resta inteso che l’apertura di pacchi, confezioni o simili non costituisce uso eccessivo, ma è funzionale alla verifica di cui sopra, ad eccezione dei casi in cui l’apertura della confezione sia tale da infrangere sigilli di autenticazione, autorizzazione o licenza non riutilizzabili, ovvero nei casi in cui l’apertura della confezione realizzi di fatto la consumazione del prodotto .

8.7: Passaggio del rischio dei beni che vengono restituiti:

Per quanto concerne la spedizione del bene oggetto di Recesso, il “passaggio del rischio” per la restituzione del bene segue le regole ordinarie (a differenza della consegna del bene al Compratore): pertanto la consegna del bene integro al Vettore libera il Compratore. E’ bene che il Compratore documenti, con foto per esempio, l’integrità del bene consegnato al Vettore. In ogni caso, come sopra specificato, si presume che, in caso di recesso, il bene sia pervenuto al Compratore integro e funzionante (se infatti non è tale dovrà esser attivata la procedura di GARANZIA DI CONFORMITÀ). Laddove quindi il bene restituito perverrà al Venditore rotto, e ciò non sia stato segnalato al Venditore dal Compratore prima della spedizione del bene oggetto di recesso, il bene sarà messo a disposizione del Compratore per le opportune iniziative ed azioni verso il Vettore, ferma restando in tal caso la responsabilità del Vettore stesso verso il Compratore e la responsabilità del Compratore verso il Venditore come sopra indicata (con conseguente valutazione della diminuzione di valore da restituire per il bene pervenuto).

8.8: DIFFERENZA Tra RECESSO e GARANZIA

Il recesso può esser esercitato relativamente a beni che siano pervenuti integri e funzionanti, e che rispondano alla descrizione fattane dal Venditore. Se infatti il bene non è integro, non funziona o è diverso da come descritto, il Compratore potrà attivare la procedura di GARANZIA DI CONFORMITÀ. Si presume quindi che, in caso di recesso, il bene sia pervenuto al Compratore integro e funzionante.

8.9: RECESSO e REGALO:

In caso di recesso esercitato dal Beneficiario diverso dal Compratore, i relativi diritti e le relative procedure saranno riferite al Beneficiario su cui grava tuttavia l’onere di assumere dal Compratore le necessarie informazioni per esercitare il diritto (se necessario: numero ordine ecc). In tal caso non verrà comunque restituito denaro al Beneficiario ma soltanto reintegrato l’ammontare del Buono Regalo.

9 GARANZIA

9.1: Quando il Compratore del Bene ha diritto alla garanzia:

  1. quando il bene non è idoneo all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo (quindi, per esempio, quando è rotto, quando è avariato ecc.);
  2. quando il bene non corrisponde alla descrizione fatta dal Venditore e non possiede le qualità che il Venditore ha presentato;
  3. quando il bene non presenta le qualità abituali di un bene dello stesso tipo;
  4. quando il bene non è idoneo all’uso particolare voluto dal Compratore nel caso in cui tale uso sia stato portato a conoscenza del Venditore prima dell’acquisto e sia stato da questi accettato, anche tacitamente dando esecuzione alla vendita (in tal caso il contratto si perfeziona solo nel momento in cui il Venditore accetta la richiesta e la precisazione del Compratore);

La garanzia non opera per i difetti che il Compratore conosce o che non poteva ignorare secondo ordinaria diligenza al momento dell’acquisto. 

La garanzia copre i difetti esistenti al momento della consegna del bene (si veda la voce Termini).

9.2: Verso chi vale il diritto alla Garanzia:

Il Compratore ha diritto alla Garanzia verso il Venditore.

9.3: Termini

La garanzia opera per un tempo pari a due anni dalla consegna del bene (solo per i soggetti che NON acquistano come titolari di partita iva). Se quindi il difetto si manifesta entro due anni dalla consegna del bene, opera la garanzia. Resta ovviamente inteso che, per alcuni vini, il ciclo di vita e qualità è inferiore a tale termine: pertanto la garanzia sarà ridotta al termine eventualmente indicato in descrizione.

ATTENZIONE: la garanzia decade se il Compratore non denuncia il difetto entro due mesi dalla data in cui lo ha scoperto (decadenza che non si verifica nel solo caso in cui il Venditore abbia riconosciuto l’esistenza del difetto o abbia occultato il difetto). Se quindi non viene fatta denuncia entro due mesi dalla scoperta del difetto, la garanzia non opera.

Se il difetto si manifesta entro sei mesi dalla consegna, si presume che esso esistesse già in tale data. Se si manifesta dopo tale data, sarà onere del Compratore dimostrare che esso sussistesse già alla data della consegna.

9.4: Procedura per attivare la Garanzia

La garanzia può essere esercitata inviando una email al seguente indirizzo: info@mosnel.com.

Nella email dovrà esser indicato numero identificativo dell’ordine, numero fattura, link alla scheda informativa se possibile, difetto e relativa prova (fotografie, descrizione del difetto ecc), indicazione della data in cui il difetto è stato scoperto, altro di rilevante secondo il Compratore. 

9.5: Diritti del Compratore

A seguito della denuncia del difetto, il Venditore – se ritiene esistente il difetto e tempestiva la denuncia –  propone al Compratore una tra le seguenti soluzioni, fornendo indicazioni circa tempi e modalità di esecuzione del rimedio (non dei costi che sono a carico del Venditore):

  1. Sostituzione del bene;
  2. Riduzione del prezzo;
  3. Risoluzione del contratto.

Il Compratore ha facoltà di accettare o respingere la soluzione proposta dal Venditore. Laddove la respinga, deve indicare il rimedio richiesto.

Se il Compratore, nel denunciare il difetto, ha chiesto la sostituzione del bene, il Venditore è vincolato alla soluzione chiesta dal Compratore, a meno che il rimedio richiesto dal Compratore sia impossibile o eccessivamente oneroso, e salvo il caso in cui il Compratore accetti comunque il rimedio alternativo che il Venditore propone.
Si rappresenta che il rimedio deve esser considerato eccessivamente oneroso quando impone spese (tutte le spese, comprese per esempio quelle di spedizione) irragionevoli se confrontate con gli altri rimedi. Per stabilire se le spese sono irragionevoli si tiene conto del valore che il bene avrebbe senza il difetto, dell’entità del difetto, dell’eventualità che il rimedio alternativo sia esperibile senza particolari inconvenienti per il Compratore.

10 SERVIZIO POST VENDITA 

Fermo restando quanto riferito in tema di recesso, consegna e di garanzia, per i quali si rinvia ai relativi capitoli del presente documento di Condizioni di Vendita, il Venditore mette a disposizione dei Clienti servizio post vendita, e di assistenza clienti in generale.

Il servizio, gestito da operatori che parlano la lingua italiana, è raggiungibile nei seguenti modi:

Email:info@mosnel.com

Telefono: 030 653117

Il servizio è operativo nei giorni lavorativi (da lunedì a venerdì) ed in orario d’ufficio (08.30-18.00).

11 LINGUA DEL CONTRATTO e LEGGE APPLICABILE

Il presente contratto, così come gli altri testi, è redatto in lingua italiana. Parimenti sono redatte nella stessa lingua le informazioni e le comunicazioni ai Compratori e Utenti. 

L’interpretazione, il significato lessicale e giuridico, del contratto fa riferimento alla lingua italiana. Eventuali altre lingue saranno solo traduzioni della stessa, ma in caso di conflitto nell’interpretazione prevale il significato lessicale e giuridico della versione italiana.

Al presente contratto si applica la Legge Italiana.

12 FORO COMPETENTE

Per le controversie relative al rapporto di vendita di cui al presente servizio è competente il Tribunale del luogo di residenza o domicilio del Compratore, se consumatore (ossia se compra per ragioni estranee alla sua attività imprenditoriale, artigianale, commerciale o professionale).
Se il Compratore acquista in quanto titolare di partita IVA il foro competente sarà il Foro di Brescia.

13 RISOLUZIONE ALTERNATIVA DELLE CONTROVERSIE

E’ data al Compratore la facoltà di rivolgersi a sistemi di ODR (Online Dispute Resolution).

Il Venditore non aderisce ad alcun particolare strumento di composizione alternativa delle controversie. Si allega link allo strumento messo a disposizione di Professionisti e Consumatori in generale, a tutti accessibile: https://ec.europa.eu/consumers/odr/main/index.cfm?event=main.home.show&lng=IT

Ai fini dell’attivazione della summenzionata procedura, l’indirizzo mail del Venditore/Professionista è il seguente: info@mosnel.com.

14 DATI PERSONALI

I dati personali del Compratore, già Utente del Servizio, sono trattati secondo le disposizioni e informazioni contenute nei Termini d’Uso del Sito e nell’Informativa sulla Privacy.    

Fermo restando quanto esposto nelle informative, i dati personali del Compratore sono trattati con la finalità di registrare il cliente ed attivare nei suoi confronti le procedure per l’esecuzione del contratto di vendita e le relative necessarie comunicazioni. Tali dati, conformemente a quanto indicato nell’informativa, sono trattati elettronicamente, e saranno comunicati a soggetti delegati per l’espletamento delle attività necessarie per l’esecuzione del contratto (per esempio spedizionieri, magazzino ecc).

15 DIRITTI DI PROPRIETA’ INTELLETTUALE

Il Compratore non ha alcun diritto di utilizzare, copiare, diffondere contenuti di qualunque tipo ospitati nel Servizio. Non possono esser utilizzate, né dal Compratore né da utenti o visitatori del servizio, foto, descrizioni dei prodotti, contenuti legali, impostazioni di layout della presentazione del prodotto, ed ogni altro elemento dotato di creatività presente nel servizio.
Ogni uso pertanto potrà esser fatto solo previa autorizzazione scritta, anche via mail, da parte del Venditore.

Ho letto e compreso le sopra esposte condizioni di vendita e con l’inoltro dell’ordine di acquisto le accetto.